Installazione

classic Classic list List threaded Threaded
5 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Installazione

DanieleLan
Buondi',
sono un paio di giorni che sto provando vari modi di installare Zope + Plone sotto ubuntu 6.10
sia tramite apt-get install plone-site che con l'unified-installer che tramite pacchetti.
Mi manca solo la compilazione dei sorgenti.

Tutti i metodi hanno funzionato... alcuni senza problemi altri con qualche problemuccio piu' mio che altro.
Ma, dei vari metodi, quale puo' essere considerato il migliore e perche' ?
Io non ho notato grosse differenze ma non ho "spremuto" il tutto quindi se qualcuno di voi mi puo' dire, ad esempio, che compilando i sorgenti il tutto risulta piu' leggero e stabile orientero' il mio fare verso di li' . ^^

Daniele Lando


_______________________________________________
Plone-IT mailing list
[hidden email]
http://lists.plone.org/mailman/listinfo/plone-it
http://www.nabble.com/Plone---Italy-f21728.html
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Installazione

TrashMan
Io mi scarico il tgz sempre e lo faccio a manina...perche' ho cmq sempre il
controllo.
Solitamente uso gentoo... e faccio account dedicato a zope e installazione
con quell'utente.

Io per motivi di sicurezza e controllo preferisco cosi'.

massimiliano

----- Original Message -----
From: "Daniele Lando" <[hidden email]>
To: <[hidden email]>
Sent: Saturday, April 28, 2007 9:07 PM
Subject: [Plone-IT] Installazione


> Buondi',
> sono un paio di giorni che sto provando vari modi di installare Zope +
> Plone sotto ubuntu 6.10
> sia tramite apt-get install plone-site che con l'unified-installer che
> tramite pacchetti.
> Mi manca solo la compilazione dei sorgenti.
>
> Tutti i metodi hanno funzionato... alcuni senza problemi altri con qualche
> problemuccio piu' mio che altro.
> Ma, dei vari metodi, quale puo' essere considerato il migliore e perche' ?
> Io non ho notato grosse differenze ma non ho "spremuto" il tutto quindi se
> qualcuno di voi mi puo' dire, ad esempio, che compilando i sorgenti il
> tutto risulta piu' leggero e stabile orientero' il mio fare verso di li' .
> ^^
>
> Daniele Lando
>
>


--------------------------------------------------------------------------------


_______________________________________________
Plone-IT mailing list
[hidden email]
http://lists.plone.org/mailman/listinfo/plone-it
http://www.nabble.com/Plone---Italy-f21728.html 


_______________________________________________
Plone-IT mailing list
[hidden email]
http://lists.plone.org/mailman/listinfo/plone-it
http://www.nabble.com/Plone---Italy-f21728.html
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Installazione

Fabrizio Reale
In reply to this post by DanieleLan
Alle 21:07, sabato 28 aprile 2007, Daniele Lando ha scritto:

> Buondi',
> sono un paio di giorni che sto provando vari modi di installare Zope +
> Plone sotto ubuntu 6.10 sia tramite apt-get install plone-site che con
> l'unified-installer che tramite pacchetti. Mi manca solo la compilazione
> dei sorgenti.
>
> Tutti i metodi hanno funzionato... alcuni senza problemi altri con qualche
> problemuccio piu' mio che altro. Ma, dei vari metodi, quale puo' essere
> considerato il migliore e perche' ? Io non ho notato grosse differenze ma
> non ho "spremuto" il tutto quindi se qualcuno di voi mi puo' dire, ad
> esempio, che compilando i sorgenti il tutto risulta piu' leggero e stabile
> orientero' il mio fare verso di li' . ^^
Io ti consiglio l'installazione da sorgenti perchè è quella che ti permette
meglio di tutte le altre di gestire le tue istanze Zope.
Potrai così avere versioni diverse e non temere che un dist-upgrade ti spazzi
via qualcosa.
E poi soprattutto, a differenza di tanti altri SW, Zope si compila in modo
semplice (controlla solo di avere python-dev e libc6-dev, e ovviamente gcc),
poi ti trovi una cartella con tutto ciò che ti serve.

IHMO :)

Fabry


--
Fabrizio Reale                               [hidden email]
Redomino S.r.l.                 Largo Valgioie 14 - 10146 Torino - Italy
Tel: +39 011 7499875 - Fax: +39 011 3716911     http://www.redomino.com/


_______________________________________________
Plone-IT mailing list
[hidden email]
http://lists.plone.org/mailman/listinfo/plone-it
http://www.nabble.com/Plone---Italy-f21728.html
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Installazione

DanieleLan
On Sun, 29 Apr 2007 10:27:09 +0200
Fabrizio Reale <[hidden email]> wrote:

> Io ti consiglio l'installazione da sorgenti perchè è quella che ti permette
> meglio di tutte le altre di gestire le tue istanze Zope.
> Potrai così avere versioni diverse e non temere che un dist-upgrade ti spazzi
> via qualcosa.
> E poi soprattutto, a differenza di tanti altri SW, Zope si compila in modo
> semplice (controlla solo di avere python-dev e libc6-dev, e ovviamente gcc),
> poi ti trovi una cartella con tutto ciò che ti serve.
>
> IHMO :)
>
> Fabry

e sorgenti sia .. se 2 su 2 dicono cosi' non vedo perche' non fare il terzo ^^
In effetti, dopo averlo fatto, ci si accorge che e' assai piu' controllabile come cosa.
Unico problema l'ho avuto con Zope.. perche' chissa' come mai la versione 2.4.4 di python e libreria varie di Ubuntu non venivano pigliate come buone dall'installer .. risolto con aiutini vari e ricompilando tutto a mano.

2 server Zope differenti e 2 versioni di Plone differenti tutto nello stesso pc ma ognuno a casa sua e nessuno che rompe le scatole all'altro.
No male.

Daniele Lando

_______________________________________________
Plone-IT mailing list
[hidden email]
http://lists.plone.org/mailman/listinfo/plone-it
http://www.nabble.com/Plone---Italy-f21728.html
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Installazione

Massimo-7
In reply to this post by Fabrizio Reale
Fabrizio Reale ha scritto:
> Alle 21:07, sabato 28 aprile 2007, Daniele Lando ha scritto:
[...]
>> problemuccio piu' mio che altro. Ma, dei vari metodi, quale puo' essere
>> considerato il migliore e perche' ? Io non ho notato grosse differenze ma
[...]
> Io ti consiglio l'installazione da sorgenti perchè è quella che ti permette
> meglio di tutte le altre di gestire le tue istanze Zope.
> Potrai così avere versioni diverse e non temere che un dist-upgrade ti spazzi
> via qualcosa.
> E poi soprattutto, a differenza di tanti altri SW, Zope si compila in modo
> semplice (controlla solo di avere python-dev e libc6-dev, e ovviamente gcc),
> poi ti trovi una cartella con tutto ciò che ti serve.

Anche io, per quel poco che può valere, alla fine ho preferito
l'installazione dai sorgenti, ed aggiungo alla lista dei motivi il fatto
che così facendo, qualora ti trovassi ad utilizzare sistemi diversi (che
so, *BSD, linux, ...) saresti indipendente dalle versioni del package
manager del sistema, a beneficio dell'operatività interpiattaforma.

Ovviamente, IMHO.
Max.


_______________________________________________
Plone-IT mailing list
[hidden email]
http://lists.plone.org/mailman/listinfo/plone-it
http://www.nabble.com/Plone---Italy-f21728.html